Misure - Verifiche

Sapere significa anche imparare a distinguere. E' il presupposto fondamentale per esercitare la libertà: libertà di scegliere. Se non hai mai visto l'alba come puoi ricordarla, portarla con te come cosa vissuta ? E come puoi raccontarla, spiegarne i dettagli oppure distinguerla rispetto ad un'altra, magari di un'altro emisfero ?

Anche a questo servono le informazioni, dovrebbero servire. Per questo le informazioni sono, in qualche modo, protette dallo Stato, sottoposte ad una sorta di disciplinare pubblico. Queste sono le informazioni.

Le esperienze, invece, sono il massimo momento di verifica delle informazioni: sarà così oppure no ? Ora lo scoprirò, ora sono qui anch'io. Mi hanno raccontato dell'alba, certo, ma ora ne vedrò una con i miei occhi, e la mia personale esperienza si fonderà e si confonderà, si confronterà con l'informazione, col racconto, strutturandosi nella mia mente sotto forma di ricordo stabile, duraturo, verificato: una esperienza. Essa fungerà da base per altri ricordi futuri, e sarà metro di paragone, strumento di giudizio.

Essa sarà anche stimolo e contenitore per la mia evoluzione emotiva.

Ora, affinché tutto questo sia vero ed utile, occorre però che l'informazione sia quanto più possibile aderente e sincera, non viziata da interessi di parte, nemmeno inconsci. Ma informazione vera significa, anche ed infine, informazione prodotta da qualcuno che la fornisce per avere toccato, letto, studiato, per essersi informato, poi per aver provato e verificato sul campo ciò di cui, oggi, ci informa. Siamo pur sempre nel tempo dell'informazione, dicono tutti: telefoni smart, internet, TV, siamo immersi in un'orgia di notizie e di nuvole, tutto ci è noto, pare. Eppure mai come ora siamo sprovveduti, spogli di fronte alla verità profonda delle cose, altrimenti non saremmo ridotti come siamo: tutto ci è noto, eppure tutto ci sfugge, sbiadisce ! Come si può intuire, la verità è un'altra: abbiamo una marea di notizie, non informazioni.

Cosa c'entrano le notizie con le informazioni ?

Le notizie volano e scrosciano, sul dorso della mano, anche sotto la doccia, sono lampi di un attimo. Le notizie non ti spiegano nulla di più del fatto che raccontano. In fondo non serve sapere altro, basta sapere che è accaduto. Questo fa notizia, tanto basta. Le notizie si vendono, c'è un mare di gente che le compra, e se le contende. Queste notizie, vedete, sono come i grafici finanziari, quelli che si usano nel trading: ti mostrano soltanto ciò che vedono accadere ma non sanno dirti perché è accaduto. Eppure, sapete, tantissimi colleghi subiscono il fascino perverso di questo balenare di picchi e scarti: essi credono in buona fede che il grafico rappresenti davvero la realtà, che attraverso il grafico si possa comprendere il tutto, l'intero. Ma essi non hanno alcuna idea di cosa muova il mondo, in tal modo: osservano soltanto la patina di un tweet. Infatti accade da tempo che con le notizie, con queste notizie, arrivano a costruire grattacieli, carriere, storie politiche, incarichi, consenso, nomine, persino guerre e trattati. Basta saperle impacchettare nel verso giusto, le notizie, e l'utente non ha più dubbi: CIO' CHE APPARE SU UNO SCHERMO E' VERO.

Che sia in TV oppure su Internet, ma val bene anche stampato su un Giornale ( terribili quelli gratuiti ... distribuiti alle stazioni della metro ). E' il guaio del ventunesimo secolo: ne sappiamo di più, ne capiamo di meno.

Progetto Phenice ®, come sapete, funziona in altro modo: qui raccontiamo delle cose che abbiamo pensato, poi letto, imparato, studiato, quindi vissuto e sperimentato. Su noi stessi e sui portafogli amministrati, per anni. Alla fine, davanti al quadro di ciò che l'esperienza vissuta ha prodotto, soltanto allora, raccontiamo quello che abbiamo vissuto e la lezione che ne abbiamo tratto.

La misura e le verifiche, come detto, servono a dare corpo e valore pratico alla nostra teoria: insomma, chi ci segue non rimane certo deluso ed attraversa le crisi ed il tempo senza compromettere i risultati di fondo. Ma bisogna pur sempre dimostrarlo, attraverso misure e verifiche. Buona lettura.

MENU' - MISURE E VERIFICHE - SINTESI

 

CONTATORE VISITE

00165447

ON LINE

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online

Copyright © 2016. All Rights Reserved.