Un aiuto per tutti ( fatelo da soli )

Può capitare di non sapere come uscire da una situazione di investimento che si rivela sgradita, non conforme alle aspettative. Peggio ancora, può capitare di vedere il proprio investimento diminuire - anche sensibilmente - senza comprendere esattamente cosa stia accadendo né avere qualcuno che ci spieghi le dinamiche in corso e - magari - ci tranquillizzi, oppure ci suggerisca una possibile, efficiente alternativa per recuperare. Può capitare anche di non sapere se si corre o meno il rischio di veder evaporare i danari investiti, di non sapere cosa fare, ma ancor di più può capitare di non sapere come e quando fare qualcosa. Ci si blocca, nel terrore di fare e di sbagliare di nuovo, aspettando chissà cosa, mentre stare fermi - in certe situazioni - è esattamente la cosa meno appropriata da fare.

Spesso accade a moltissimi investitori che, nel tentativo di non rischiare, finiscono per rischiare molto di più, senza nemmeno saperlo. Oppure pagano - in termini di provvigioni occulte o in termini di scarsissima liquidità del prodotto che acquistano - costi esorbitanti ed ingiustificati, decisamente sproporzionati rispetto ai potenziali risultati ( quando va bene ).

Mettere ordine nei propri risparmi significa coniugare i desideri con la realtà. Questo disinnesca l'ansia, certamente, ma soprattutto consente di tutelare davvero nel tempo il valore reale dei risparmi ( che sono frutto di lavoro e di sacrifici ). Su questo tema c'è da smascherare una deriva ideologica che avvelena la mente di molte, troppe persone: signori, il guadagno è la conseguenza naturale e legittima dell'investimento, non è un episodio fortunato, un gratta-e-vinci, o il frutto di una soffiata ottenuta chissà come, ed ancora, il guadagno non è la conseguenza di attività speculative che arricchiscono alcuni ed impoveriscono altri ! Gli investimenti ( quelli seri, puliti ... sinceri diciamo noi ) producono guadagni altrettanto seri e puliti perché si rivolgono alle attività produttive, e quelle finanziano, non altro. 

Se volete sapere come stanno le cose, se volete una analisi sincera di ciò che vi hanno venduto, oppure volete recuperare perdite realizzate ed ... apparentemente irrecuperabili. E poi ancora, se volete sapere cosa fare con i Vostri risparmi prima che Vi convincano a fare cose che non avete capito, magari evitando spese e gabelle di vario tipo ( sempre presenti nei prodotti assicurativi, che fanno molto bene a chi li vende, molto meno a chi li acquista, sappiatelo ! ), insomma se volete una parola sincera ( che è meglio di etica, perché la genera ) andate al MENU'-UTILITA'-CONTATTI: troverete i riferimenti per raggiungerci e chiedere di avere il Tool, che vi sarà trasmesso in allegato ad una mail di risposta. Altrimenti inviate una vs mail diretta ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., descrivendo la vostra situazione e l'oggetto della richiesta. Il Tool può contenere una operazione come cento, diteci quanto deve essere ampio e capiente e lo riceverete cucito su misura per le Vostre esigenze !

Ed ancora. Passate in banca e l'addetto al borsino ( oggi pomposamente chiamato "gestore" ) Vi riferisce che state guadagnando ? Lo sostiene anche il Vostro promotore ? Bene, verificate, controllate il valore del rendimento su base annua. Richiedete il Tool ed usatelo per testare i dati che vi forniscono. 

Questo strumento è molto semplice da usare ( lo trovate riprodotto nel fondo di questa pagina ). Si tratta di un foglio di calcolo excel dove potete inserire i dati dei Vostri investimenti nella parte grigia del foglio ( l'unica implementabile ) suddivisa in cinque colonne: 1) colonna sicav-fondo ( descrivere il tipo di prodotto ) - 2) colonna data dell'operazione ( formato 00/00/00 ) - 3) colonna tipo di operazione ( sottoscrizione, prelevamento parziale, estinzione, versamento aggiuntivo ) - 4) colonna importo dell'operazione ( in formato Euro ) - 5) colonna delle spese ( le spese ed i prelevamenti, come pure le estinzioni, vanno registrate mettendo il segno meno prima dell'importo, senza spazi, negli altri casi NON occorre alcun segno ).

Quando avete inserito tutti i movimenti - nel caso siano più d'uno - potete scendere in fondo al foglio ( dove vedete la scritta valore dell'investimento al ) ed inserire a fianco della scritta il valore dell'investimento e la data in cui questo valore è stato rilevato ( nella casella più piccola va inserita la data in formato 00/00/00 - nella successiva casella più grande l'importo in formato Euro ). A questo punto nel gruppo di 6 caselle poste in fondo a destra, vedrete apparire automaticamente i Vostri dati generali di rendimento, sia numerici che percentuali.

Nella prima coppia di caselle, troverete il valore in Euro dell'utile o della perdita ( lordo e netto ). Nel sottostante gruppo di quattro caselle avrete, nell'ordine: valore percentuale dell'utile/perdita assoluta ( lordo e netto ) - valore percentuale dell'utile/perdita su base annua ( lordo e netto ). In ciascuna delle sei celle, infine, potete osservare la presenza di un rettangolo rosso in alto a destra. Posizionando il mouse su questo rettangolo, si attiva una maschera che mostra una ulteriore spiegazione su cosa rappresenti il valore o la percentuale che la cella esprime e come sia stato conteggiato.

La struttura matematica del Tool è quella del cd MWRR ( money weighted rate of return ) e ricalca puntualmente lo schema di computo tipico dell'estratto conto bancario di fine anno: il caro, vecchio " amburghese " di scolastica memoria. Ecco, infine, la traduzione di alcune sigle:

  • ULSF % AS = Utile Perc Lordo Assoluto dello Strumento Finanziario
  • ULSF %   Y = Utile Perc Lordo Annuo dello Strumento Finanziario
  • Utile Cliente % AS = Utile Perc Lordo Assoluto per il Cliente
  • Utile Cliente %   Y = Utile Perc Netto Annuo per il Cliente

 

SAPERE COME STANNO LE COSE

NON E' MAI STATO COSI' SEMPLICE

 

 

CONTATORE VISITE

00165445

ON LINE

Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

Copyright © 2016. All Rights Reserved.